Stacks Image 1078

Le pellicole 3M per i vetri

Come sono nate le pellicole per vetri 3M. Dal 1966 ad oggi.

La storia delle pellicole per vetri 3M è ricca di evoluzioni tecnologiche che, nel tempo, sono diventate le basi dell’attuale gamma di prodotti.
Tutto nasce nel 1966, con le prime pellicole per vetri a base di colorante, applicato sulla pellicola con uno strato di collante aggiuntivo. Erano state inizialmente concepite per i vetri delle auto ma ben presto le iniziarono ad installarle in case ed uffici, aumentando la privacy e il controllo del sole contribuendo all’estetica degli edifici. Purtroppo dopo una prolungata esposizione al sole tendevano a virare il colore per colpa di un assorbimento eccessivo di calore anziché respingerlo, erano pellicole di una durata relativamente breve.
Negli anni ’70 gli attentati e gli episodi di terrorismo nel mondo spinsero 3M a progettare pellicole di sicurezza in grado di proteggere gli occupanti dal rischio di ferimento da schegge in caso di attentati ed esplosioni, In Europa l’Inghilterra, con il conflitto nordirlandese, fu uno degli scenari dove l’uso delle pellicole 3M di sicurezza contribuì a salvare molte vite umane. Ad oggi 3M ha ampliato il concetto di sicurezza dei vetri partendo dalle semplici protezioni antinfortunio e arrivando alle sofisticate soluzioni antiesplosione con la più ampia gamma di prodotti a catalogo.
Nel 1973 l’embargo dei prodotti petroliferi ad opera dell’OPEC, organizzazione dei paesi esportatori di petrolio, ha portato ad una carenza di carburante causando quella che è stata definita la crisi energetica degli anni ’70. In questo contesto l’importanza delle pellicole 3M per vetri aumentava esponenzialmente quando ci si rese conto delle proprietà di assorbenza e riflettenza nei confronti dei raggi solari che consentiva di migliorare le caratteristiche dei vetri.
Si diffuse così sempre più l’utilizzo delle pellicole 3M all’interno di case ed uffici evidenziando le finalità ecologiche del prodotto in grado di contribuire alla riduzione dei costi energetici anche mediante l’adozione delle prime pellicole basso emissive in grado di trattenere il calore all’interno degli ambienti.
Negli anni ’90 vengono introdotte le pellicole cosiddette “riflettenti” in quanto realizzate depositando un rivestimento di ossidi metallici sulla pellicola trasparente, molto più efficaci delle precedenti fornivano prestazioni nettamente superiori nel ridurre la quantità di calore filtrando contemporaneamente la totalità dei raggi UV. L’innovazione 3M nelle pellicole per vetri continua con nuovi prodotti che uniscono i vantaggi di un’alta riflessione esterna con una perfetta visibilità interna: le pellicole NightVision eliminano il problema dell’effetto specchio all’interno degli ambienti nelle ore serali che impedisce la visione verso l’esterno. Ultima ma non meno importante la serie di pellicole riunite sotto il nome di Prestige; un brevetto innovativo di 3M che permette, primi al mondo, la realizzazione di una pellicole antisolare senza ossidi metallici ed effetto specchio grazie ad un particolare processo di produzione chiamato multilaminazione.

Ad oggi la gamma delle pellicole 3M per vetri copre tutte le esigenze in termini di efficienza energetica e sicurezza degli ambienti, sia residenziali che lavorativi. 3M è uno dei maggiori produttori statunitensi di pellicole per vetri ed è l’unico che produce in proprio i componenti principali della pellicola: poliestere, collante rivestimenti antigraffio e ossidi metallici per fornire ai propri clienti un prodotto all’avanguardia e con eccellenti prestazioni.

Le pellicole 3M in Italia vengono commercializzate attraverso una selezionata e qualificata rete di Rivenditori/Applicatori Certificati in grado di assicurare la migliore assistenza commerciale e una posa in opera veloce e senza problemi.

AZIENDA